Pink explosion

Per fortuna sarà un inverno in rosa.

Il colore della tenerezza, della femminilità e del romanticismo.

Non potendo darmi a spese folli, ho pensato così di rispolverare i capi che avevo già, e che possono essere abbinati in svariati outfit.

Questa è una proposta in stile romantic-chic, adatta più per la sera che per il giorno.

Outfit iperfemminile, romantico e dal gusto bon ton. 

Abito sottoveste rosa corallo: un trend che è ancora attuale quello della sottoveste, da portare con le calze oppure coi leggings  se si vuole un look più informale.

Collo di pelliccia ecologica: ho un debole per i colli di pelliccia, perché danno un tocco chic e graziosamente frivolo a ogni abito. Questo mi ha colpito proprio per il suo colore insolito, decisamente eccentrico.

Cappotto lungo: acquistato qualche anno fa, lo utilizzo ancora perché amo la sua aria un po’ vintage.

A completare l’outfit, un paio di decolté pitonate con fiocco romantico, e una doppia chance per la borsa: bauletto in colore neutro, adatto per il giorno, oppure borsetta a  mano (in realtà un mini beauty case) per la sera.

Che ne pensate?

Dress: Be Tween

Fur: Passigatti

Coat: Sisley

Shoes: Ovyé by Cristina Lucchi

Bag: The Bridge

Beauty (used as a bag): I love chocolate

Femme fatale

femme fatale2

E Dio creò la donna. E, dopo la donna, le calze.

Collant, profumo di femminilità e seta sulla pelle.

Completamento di un abito, dettaglio non trascurabile di seduzione.

Un lenzuolo di seta, un paio di calze e niente più, perché certe calze parlano da sé.

Non calze qualsiasi, ma calze “d’autore”, raffinate, curate nei minimi particolari, confortevoli e lisce come il lenzuolo di seta in cui mi sono avvolta.

E Dio creò la donna. Ed Emilio Cavallini, le calze.

fumetto

fumetto2

Con un bel paio di calze, perfino la femme fatale di un fumetto potrebbe incarnarsi in una donna reale…

femme fatale

femme fatale3

femme fatale2

Thanks to Emilio Cavallini Firenze

http://www.emiliocavallini.com/

Dangerous shoes

pantera

Nero, borchie, pelle, animalier, tessuti stretch aderenti e inguainanti.

Dettagli rock di un look essenziale, aggressivo quanto basta, grintoso ma femminile nelle sue sensuali geometrie.

Pantaloni skinny in cotone e pelle che richiamano lo stile da cavallerizza, un semplice lupetto nero e il tocco vistoso dei sandali a ravvivare il total black.

Stampa leopardata, cinturino alla caviglia, e tacco tempestato di borchie.

Scarpe aggressive, da femme fatale in versione punk-rock.

Attenzione: possono essere armi improprie in caso di pericolo. Leggere le istruzioni prima dell’uso.  : )

pantera2

pantera4pantera3

 

Sweather: Kontatto

Pants: Patrizia Pepe

Shoes: Zara

A candy Autumn

La borsa in pvc è ormai un must have.

Come tutte le proposte un po’ estreme, la si ama o la si odia: personalmente non sono una grande fan del pvc, ma la linea Candy di Furla fa eccezione.

Innanzitutto perché trovo  il bauletto sia il non plus ultra dell’eleganza, e poi perchè qui parliamo di pvc semitrasparente, che ha dunque una sua consistenza.

Il bauletto Candy è colorato, divertente, elegantemente sbarazzino, molto glamourous.

Per questo autunno-inverno la palette cromatica proposta è brillante e ci riporta quasi all’estate: oltre a bianco, nero, viola e talpa troviamo colori vivaci e addirittura fluo, come  giallo lime, rosso fragola, fucsia e royal blu.

Le novità più originali che non potranno lasciare indifferenti le più modaiole, sono i modelli bicolore e tricolore, con manici a contrasto, e quelli con fondo a stampa animalier, leopardato o pitonato.

Io mi sono innamorata di due modelli in particolare… E voi cosa ne pensate di questa collezione?

Plumes

DSC01731

Piume e frange su abiti, accessori e bijoux: il trionfo dell’effimero, espressione di una femminilità appariscente e vezzosa.

Un po’ frou frou, un po’ retrò, forse lievemente leziose, le piume hanno su di me sempre un irresistibile richiamo.

Un outfit decisamente appariscente, adatto a una serata danzante per luccicare e stupire in mezzo alla pista.

Centro dell’attenzione il miniabito dalle maniche piumate, il capo più vistoso nel mio armadio, un mix di nero e grigio illuminato da una cascata di cristalli e dal tocco sparkling della borsetta vintage.

Piume effetto struzzo morbide e svolazzanti come piccole ali d’angelo (o diavolo): un dettaglio eccentrico e vezzoso che fa la differenza in un look.

Istruzioni per l’uso: da indossare solo quando l’autostima è alta e la voglia di civetteria in agguato, altrimenti il rischio è di sentirsi a disagio.

E voi, cosa amate indossare quando volete sentirvi appariscenti?

DSC01723

DSC01720

DSC01730

Minidress: Silvian Heach

Leggings: Tensione in

Clutch vintage: no brand

Shoes: Fornarina

Fashion inspiration n. 10: casual look and autumn colors

Look casual e colori autunnali: questo il fil rouge della mia Fashion inspiration di ottobre. Come sempre ho scelto i look che più mi hanno colpito nella blog-sfera: diversi tra loro come diverse sono le donne che li indossano, hanno in comune la capacità di esprimere la femminilità anche in versione casual e sportiva. Jeans, felpe, sneackers, t-shirt, maglioni compongono outfit grintosi e pieni di grazia. A voi i commenti!

Virginia Varinelli – The Ugly Truth of V

Mix di colori autunnali, splendidi stivali con frange e un morbido maglione in un outfit dal gusto vagamente country. Semplice, pulito, casual con un tocco chic.

OUTFIT SEDUTA 32 Puoi. Con una tee funny e la pioggia del martedì.

MEZZO BUSTO TEE MANYMAL Puoi. Con una tee funny e la pioggia del martedì.

Alessia Milanese – The Chilicool

Eleganza casual, mix e match di capi sportivi e di accessori bon ton, come  le decolté e la borsetta. Un bell’equilibrio di colori e di stili differenti. Originale la scelta del colore bianco.

_MG_9140 copia

_MG_8972 copia

Chiara Ferragni – The blonde salad

Casual super glamourous, e molto effervescente. Sportivo e grintoso questo look incentrato sulla stampa animalier, grande protagonista anche quest’anno. I jeans con strappi e inserti in pizzo danno un tocco di sensualità all’outfit.

Mademoiselle

DSC01712

Amo gli abiti scenografici, da indossare con parsimonia o da ammirare in vetrina.

Ho un debole per i corpetti, le gonne ampie e fruscianti: un po’ anni Ottanta, un po’ high society, vagamente principeschi.

Romantici, femminili, vistosi, li si ama o li si odia.

Non ammettono mezze misure.

Una scalinata e un antico muro diroccato verso Settignano, tra antiche ville ed uliveti, fanno da sfondo a un look da dama contemporanea. Protagonista assoluto l’abito di Denny Rose, niente accessori e gioielli perché la scena è tutta sua.

Trionfo di pizzo nero e tulle, romanticismo e sensualità discreta senza tempo.

Da riservare alle occasioni speciali, per stupire e sentirsi indiscutibilmente ed assolutamente dame.

DSC01692

DSC01686

DSC01701

DSC01713

Dress: Denny Rose

Shawl: Silvian Heach

Boots: Fornarina