Viridì bijoux: The different style

Uno degli aspetti più belli dello scrivere su un blog è che questo hobby ti porta a girovagare di continuo in rete in cerca di novità, brand emergenti, giovani designer.

Ho conosciuto così Virginia Varinelli e il suo blog, The Ugly Truth of V, ma la scoperta ancora più interessante per me è stata il suo marchio di bijoux, Viridì.

Viridì, il cui nome particolare nasce dall’unione tra le iniziali del suo nome e il suo diminutivo familiare, Didì, è una linea di bijoux e accessori che mi ha conquistato per originalità, unicità e stile.

Ciò che più mi ha colpito di questi bijoux, oltre al loro stile insolito, è la loro versatilità, perchè sono perfettamente coordinabili sia con un look casual che con uno elegante.

Collane, bracciali e pochettes sono in poliuretano espanso, materiale lucido e resistente, le pietre applicate sono cristalli di rocca con rifiniture in argento. Tutto rigorosamente Made in Italy.

Qui sotto, una mia breve intervista a Virginia e alcune immagini dei suoi gioielli.

Buona lettura, e… fatemi sapere che ne pensate!

Come nasce il progetto di Viridì?

Viridì nasce da un’idea che ho sempre avuto fin da bambina, avere il mio marchio. Poi col tempo ho sempre esitato finchè una mattina di ormai un anno fa mi sono decisa.
 

Da cosa trai ispirazione per le tue creazioni?

L’ispirazione mi viene di notte, un po’ come ai cantanti che sognano le canzoni e tengono un libretto sul comodino per gli appunti, ecco, a me succede la stessa cosa.

Perchè la scelta del poliuretano espanso come materiale per i tuoi gioielli?

Perchè è appunto differente da altri materiali che sono più consoni in questo settore. Ho voluto sperimentare e creare qualcosa di diverso ma nello stesso tempo che fosse pregiato, ma resistente e flessibile. Allora ho optato per questo materiale

Come definiresti lo stile di Viridì?

 Viridì non ha uno stile, piuttosto direi che è uno stile. Per una ragazza che ama la moda, la apprezza e si evolve con lei. Questo è Viridì.

Chi è Virginia Varinelli?

 Diciamo che sono una creativa e senza la creatività non vivo, anni fa ho provato a chiuderla nel cassetto, ma lei è spuntata fuori e mi ha dato la spinta per realizzare i miei sogni.

Come nasce l’idea del blog The Ugly Truth of V?

 Il blog ormai nasce un anno e mezzo fa, ho sempre avuto la passione per la scrittura e la moda. Il passo successivo era unirle in un unico progetto e così è stato con la nascita di The Ugly Truth of V.

Raccontami una tua giornata tipo.

Difficile avere una giornata tipo ogni volta c’è sempre qualcosa di nuovo ma più o meno sveglia alle otto, mentre faccio colazione pubblico il post della giornata, poi molte volte ho appuntamenti con marchi di abbigliamento per il blog, o incontro clienti nello showroom di Viridì o faccio consulenza media alle aziende di moda. Insomma, non sto mai ferma e non finisco mai di lavorare prima delle ventitre. Ma quando fai un lavoro o più lavori (come nel mio caso) che ami, il tempo non conta, la realizzazione personale che ti dà ti ripaga di ogni cosa.

Hai un’icona di stile cui ti ispiri?

 Icone di stile no, ma di vita si. Se non lo si fosse capito dal mio blog io ho una venerazione per Gabrielle Chanel, ma non per il marchio in sè. Stimo ed ammiro tutto ciò che è riuscita a creare soprattutto perchè ha fatto tutto da sola e quello che ha creato ha stravolto una generazione intera; portando i pantaloni nell’armadio femminile, utilizzano il tweed e ancora molte altre cose che non sto ad elencare. Colleziono tutte le sue biografie e amo rileggerle quando trovo un po’ di tempo per rilassarmi.

Cosa pensi del fenomeno dei fashion blog?

 Trovo che “liberalizzare” il mondo moda e lasciare spazio alle opinioni di chi la vive veramente sia un’ottima cosa, ma come in tutto non bisogna “eccedere”.

 Cosa vuoi fare “da grande”?

Continuare migliorando sempre di più tutte le mie attività, e se devo proprio sognare, mi piacerebbe essere caporedattore di una importante rivista di moda. Forse un po’ banale come sogno, ma spero prima o poi di arrivarci.

 

Scacciapensieri bracelets collection

Summer 2013 collection – modello Acquamarina

Summer 2013 collection – modello Ametista

Rococò studs collection- modello Black Hexagon

Rococò studs collection – modello Magenta Prism

Pochette e bracciale Rococò studs collection – modello Black Sphere

Per informazioni e ordini di Viridì, potete rivolgervi direttamente a Virginia qui:

viridi.virginia@gmail.com

                                                                         Facebook Page:
                                                https://www.facebook.com/viridibijoux

 

 

 

Il fascino indiscreto del kimono

DSC00656

Un grazioso, piccolo negozio dalle pareti color lavanda e l’arredo bianco d’ispirazione provenzale: questo è Narcisse Accessori. Come dice il nome stesso, l’ammirazione della bellezza è il fil rouge sia dell’ambiente che dei prodotti selezionati dalla titolare, Rosanna Tropiano.

Un ambiente curato nei dettagli e pervaso di grazia femminile, così come molto femminile e tendenzialmente romantico è lo stile di Narcisse.

La scelta degli accessori è vasta e comprende le borse di Blugirl e Gattinoni, le pochette di La fille des fleurs, i foulard di Passigatti, i bijoux di Trendi, Sodini, Anna Biblò, ma anche, last but not least, una selezione di capi d’abbigliamento molto particolari.

Qui vi presento i kimono di La nuit parisienne.

Quest’anno l’oriental style è una delle tendenze più forti, che questo brand ha saputo ben interpretare con le sue splendide creazioni. Kimono in pura seta in una grande varietà di colori e stampe, raffinati ed eleganti, iperfemminili.

Impossibile resistere al fascino misterioso e sensuale di questo capo capace di far sentire ogni donna una moderna e irresistibile geisha.

Per donne di classe che non vogliono passare inosservate.

Voi che ne pensate?

Narcisse Accessori si trova a Siderno marina (RC) in corso Garibaldi 91

Su richiesta consegna i suoi articoli in tutta Italia.

Facebook: http://facebook.com/rosanna.tropiano.31

DSC00633

DSC00634

DSC00635

Maculato e fucsia per un ricco modello a monospalla: glam e audace

DSC00656

DSC00658

DSC00663

Blu indaco cangiante per il modello con ali di pipistrello e cintura: elegantissimo e chic

DSC00664

DSC00665

DSC00670

Nero e rosa il modello a monospalla: semplice e sexy

Qui indosso:

Kimono: La nuit parisienne

Pochette fucsia: La fille des fleurs

Zeppe fucsia: No brand

Tracolla e zeppe stampate: Gattinoni

Pochette celeste: La fille des fleurs

Borsa rosa con fiocco: Blugirl

Collane, orecchini e bracciale: Trendi Bijoux

The plissè way

gonna-plisse-rosa

Plissè: sinonimo di femminilità, romanticismo, classe, bon ton.

Che si tratti di abiti, gonne o bluse, il tessuto plissettato si impone questa primavera come una delle principali tendenze.

Se nello scorso autunno-inverno i colori erano scuri o tenui, dal nero al rosa cipria, adesso gonne svolazzanti, top e abiti  bon ton si colorano di corallo, verde menta, giallo e rosa shocking, oppure di tenere fantasie floreali. Per le gonne la lunghezza più cool è mini oppure maxi, da scegliere a seconda delle occasioni e dello stato d’animo: minigonna plissè (sui leggings, o in versione più ardita sulle gambe nude) per un look sbarazzino e informale; gonna lunga fino alle caviglie per un look più elegante e romantico. Tra tutti capi e le varianti della tendenza plissè, sicuramente la maxi gonna è un must have da inserire nell’armadio.

Da portare rigorosamente con tacchi alti; perfetti zeppe e sandali, magari luccicanti per la sera.

Qui sotto alcuni esempi di look da cui prendere spunto.

Iceberg

La collezione Iceberg Primavera/Estate 2013

Sexy e insolito l’abbinamento maxi gonna blu elettrico e giacca aperta.

Lavand

Collezione Lavand Primavera-Estate 2013

Graziosa fantasia floreale: country bon ton.

Twin-Set Simona Barbieri

Arancio vitaminico: il plissè invade anche il look da spiaggia

Scee by Twin-set

I colori “golosi” dei macarons rinnovano un classico completo bon-ton

Cristinaeffe

Rosa cipria e pioggia di pieghe per un kaftano elegante

Infine, alcuni esempi significativi di plissè-look dai fashion blog, in attesa di mostrarvi il mio appena il tempo mi permetterà di scattare altre foto!

Virginia Varinelli – The ugly truth of V

Blu navy, camicia a righe e tronchetti: semplice e chic

 Francesca Romana Capizzi – Don’t call me fashion blogger!

Blu elettrico, camicia a pois e pumps: glam e originale

Irene Colzi – Irene’s closetgonna lunga | canottiera bianca | gonna plissettata | gonna plisse | gonna pieghe | outfit | look | forte dei marmi | mare | spiaggia (4)

Verde menta, canotta bianca e cinturina easy: fresco e leggiadro.

Do you like this blog? Follow me also on my Facebook page Alessandra Oliva Stylosophia

Luoghi di stile: Accessori Pagnini, il paradiso del bijoux

DSC00600

Gioielli: una passione che mi accompagna da sempre.

Un completamento importante di ogni abito, una frivolezza irrinunciabile per ogni amante del bello.

Se si tratta poi di alta bigiotteria, come fare a meno di orecchini, bracciali, collane ed anelli capaci di dare quel tocco di colore, di luce, e soprattutto di stile, ad ogni look?

Ho conosciuto Accessori Pagnini passeggiando un sabato pomeriggio nel centro storico di Prato, e appena dato uno sguardo alle sue vetrine ho capito subito di trovarmi di fronte a un vero paradiso degli accessori.

Bigiotteria, borse, foulard, t-shirt con stampe originali selezionati con cura e buon gusto da Annalisa, la titolare del negozio, che è uno dei punti di riferimento dello shopping pratese ma non solo.

L’attenzione a prodotti di qualità e al passo con la moda rende questo negozio unico nel suo genere, una tappa obbligata per gli amanti degli accessori, e in particolare dei bijoux.

La scelta è molto vasta e ci si trova davvero nell’imbarazzo della scelta: dagli anelli di Pietro Ferrante, ai gioielli bagnati in oro di Glam Style, ai magnifici cristalli Swarovski di Byba, ai bracciali importanti di Nanni e Radà, passando per una varietà di gioielli glamour in colori e modelli di ogni tipo.

Per questo shooting mi sono divertita ad indossare alcuni bijoux selezionati insieme ad Annalisa; è stato un grande piacere ma anche una tentazione irresistibile per un’appassionata di gioielli come me.

Ho adorato in particolare il collier rigido con cristallo Swarovski, ma anche la parure con fiori bianchi in stile anni Sessanta.

E voi, quale scegliereste?

Trovate Accessori Pagnini a Prato, in via Benedetto Cairoli 32/34

Facebook: http://facebook.com/accessoripagnini

DSC00606

DSC00616

DSC00614

Mix di rosa, fucsia e orecchini in stile vintage

DSC00588

DSC00589

DSC00590

Fiori bianchi per la parure in stile anni Sessanta

DSC00586

DSC00587

Oro e cuori: un mix super glamour

DSC00593

DSC00594

Collier e cuff metallici con cristalli Swarovski: come una Cleopatra glam-rock

DSC00600

DSC00598

Bracciali come moderni monili

DSC00596

Fantasia di colori e luce

DSC00605

Fucsia mania

DSC00591

DSC00592

DSC00624

DSC00626

Follow me on my Facebook page Alessandra Oliva Stylosophia and put “I like”

Righe optical e fiori: un mix sofisticato e pittorico

DSC00572Righe optical e fantasie floreali: un mix che mi piace molto.

Perchè l’unione di queste due stampe crea un effetto pittorico originale e sofisticato.

Poichè la primavera piena ancora non si decide ad arrivare, ho rispolverato questo abito di Cristinaeffe acquistato agli scorsi saldi invernali,  da abbinare a leggings neri o calze nude.

Un abito dalla stampa pittorica in cui l’armonia di verde, nero e sabbia viene ravvivata dal giallo di grandi fiori. Le righe sfumano delicatamente nella parte inferiore divenendo schizzi di colore che ricordano proprio l’effetto di una tela pittorica.

La linea dell’abito è pulita e aderente, il tessuto stretch lo rende comodo e sexy, il lungo collo ad anello si può sistemare in modi diversi.

In abbinamento, una borsa verde scuro che richiama le cromie dell’abito, gioielli sempre nelle tonalità del verde, e sandali con frange western dal sapore etno-chic.

Un outfit femminile e pratico, adatto per il giorno come per un aperitivo con gli amici.

Optical stripes and flowers: a mix that I like so much.

Because the union of these prints creates a pictorial and sofisticated effect.

Real Spring did’nt arrive, so I wore again this Cristinaeffe’s dress bought at last Winter’sales.

A dress where harmony of green, black and sand is lightened from the yellow of big flowers.

Coordinated, a deep green bag, jewels always in shades of green, and fringes etno chic sandals.

A female and convenient oufit, suitable for the day but also for an happy hour with friends.

Ti piace questo blog? Seguimi anche sulla mia pagina Facebook Alessandra Oliva Stylosophia

Like this blog? Follow me also on my facebook page Alessandra Oliva Stylosophia

DSC00566

DSC00569

DSC00571

DSC00573

DSC00581

DSC00578

DSC00579

DSC00576

DSC00582

DSC00572

DSC00583

DSC00577

Abito: Cristinaeffe

Occhiali: Dolce e Gabbana

Borsa: no brand

Scarpe: Shoe Bijoux

Orecchini: Vipi Creations

Bracciale: Pepita

Fashion inspiration n. 2

Buon pomeriggio a tutti!
Eccomi a scrivere un nuovo post nella rubrica Fashion inspirations, dedicata alle ispirazioni di stile catturate sul web e sui fashion blog.
Stavolta ho scelto, dopo lunga indecisione tra tanto outfit visti e rivisti, quelli che più mi hanno conquistata, quelli che appena li vedi vieni colta da entusiasmo e dal classico “Wow”!
E sono anche quelli di alcuni blog che seguo con  interesse e che ritengo degni di nota.

Buona visione e fatemi sapere cosa ne pensate.

Nicoletta Reggio-Scent of obsession

Mi piace il suo stile pulito, easy chic, talora minimalista, talora un po’ rock, e il gusto nella scelta degli accessori.

Qui, mi ha colpito l’abito giallo col fiocco al collo e la gonna ampia: quest’anno sono ossessionata dal giallo, e ancora non sono riuscita a trovare un bel vestito di questo colore, così appena vedo qualcosa di simile mi incanto.

L’abito femminile e romantico protagonista di questo outfit è sdrammatizzato dagli stivali neri texani: un contrasto romantic-aggressive che mi piace molto e che appartiene anche al mio stile.

Giallo e accessori neri: un accostamento classico, ma con cui non si sbaglia mai.

sbitino estivo giallo valentino stivali texani borsa pucci fashion blogger outfit estate 2013
borse secchiello pucci outfit estivo 2013
abito giallo maison valentino stivali texani zanotti outfit estate 2013 gfashion blogger
Wendy Nguyen-Wendy’s Loookbook
Come già detto nel post “inaugurale” di questa rubrica, adoro lo stile di Wendy.
Questo outfit mi ha conquistata perchè è alla moda, sexy e insieme elegante: non è facile indossare un paio di shorts, tanto più se sono in pizzo come quelli di questo minidress, ma lei ha il fisico e la nonchalance giusta per portarli con semplicità.
Tocco di classe e raffinata sensualità la scollatura sulla schiena, impeccabili gli accessori rosso ciliegia.
Sheer Lace-4
Sheer Lace-12
Sheer Lace-16

Spring, flowers and butterflies: romantic tropical look

DSC00554

Fiori, farfalle e colori per dare il benvenuto alla primavera, ma anche a una rinascita interiore che si accompagni alla luce e ai colori della bella stagione.

Un outfit molto semplice e colorato costruito sul tema floreale: fiori tropicali e felci animano i leggings di Zara (infine ho ceduto anche io al tropical trend!), rose rosa shocking sulla bustina di Vuitton, e una ninfea galleggia tra i capelli.

La ninfea, fiore tenero, femminile e avvolto di fascino misterioso, è un fermaglio di cui mi sono innamorata vedendolo on line, e che non mi ha deluso: creazione di Un petit truc sur la tete by Lorenzo Bises.

Farfalle dorate come orecchini completano questo look romantico-esotico.

Come location per le foto, ho scelto la semplicità di un orto-giardino che mi sembrava il giusto sfondo per il tema “flower power”.

Che ne dite, vi piace?

Flowers, butterflies and colors to welcome Spring.

A very simple and colorful outfit constructed on floreal theme: tropical flowers animate Zara’s leggings (finally I surrender to the tropical trend!), pink roses on Vuitton’s bag, and a ninphea floates on my hair.

The ninphea, tender, female ,mysterious and fascinating flower, is an hair clip taht I loved seeing it on a website, e that never betrayde me: a creation of Un petit truc sur la tete by Lorenzo Bises.

Golden butterflies as earrings complete this romantic-exotic look.

As location for pictures, I choose the simplicity of a garden that seemed to me the right setting for the “flower power” theme.

Wtah do you think about, you like it?

 Ti piace questo blog? Seguimi anche sulla mia pagina Facebook Alessandra Oliva Stylosophia e metti “Mi piace”

Do you like this blog? Follow me also on my Facebook page Alessandra Oliva Stylosophia and put “I like”

DSC00539

 DSC00540

DSC00544

 DSC00543

DSC00557

DSC00551

DSC00548

DSC00541

DSC00547

DSC00562

DSC00564

DSC00565

DSC00554

Blusa: H&M

Leggings: Zara

Scarpe: Movida dance

Busta: Louis Vuitton

Occhiali: Dolce e Gabbana

Bracciali: Cruciani, Kettlebell Jewels

Ninfea: Un petit truc sur la tete

Orecchini: No brand